CHI SIAMO

Non è facile oggi per me descrivere la nostra azienda dal momento che ne sono parte integrante: tanti anni, tanti accadimenti segnati da successi, ma anche, come accade in ogni azienda, da imprevisti e anche da qualche delusione.

Lo sforzo è quindi immane per me, tirarmi fuori da tutto questo, cercare di trasmettervi cos’è stata Biondan nel passato e raccontarvi, in poche righe, cosa desideriamo diventi Biondan nel futuro.

Un’azienda nata da oltre 60 anni dalla creatività e dall’ingegno di due fratelli Walter e Arturo (l’ultimo purtroppo scomparso nel 2016), rispettivamente mio padre e mio zio, che, grazie al loro impegno e la loro dedizione, hanno saputo trasformare un’idea in una delle realtà produttive più significative del nostro settore.

Negli anni si è lavorato sulla relazione tra le persone, sulla condivisione e sul gioco di squadra; noi cugini e fratelli Biondan, uniti da una grande passione e amore per il nostro lavoro, con l’aiuto dei nostri mariti, abbiamo raccolto questa magnifica eredità con un forte orgoglio, ma soprattutto con la responsabilità di avere ricevuto un dono così prezioso dai nostri padri.

Quindi il nostro compito è stato ed è molto delicato e difficile: da una parte il rispetto e la continuità della tradizione e dei suoi valori, ma allo stesso tempo pensare all’evoluzione del mercato, cercando di soddisfare le esigenze che ogni giorno si manifestano dalle diverse parti del mondo, in cui Biondan è presente, creando quella dinamicità produttiva che per un’azienda come la nostra rappresenta la vera sfida.

In tutto questo ci ha aiutato la nostra “famiglia allargata” composta da tutti i nostri collaboratori interni, che, con un’elevata professionalità, hanno sempre aiutato questo processo di sviluppo. Allo stesso tempo una forte e strutturata rete commerciale, in alcuni casi legata alla nostra azienda da generazioni, ci ha sempre aiutato a portare il nostro prodotto sul mercato.

Ora siamo davanti ad una nuova sfida, il nuovo progetto denominato Rigenerazione

rigenerazione

che va a disegnare in grande dettaglio la nostra azienda del futuro, proiettando Biondan nei prossimi anni, per portare avanti con successo proprio quel dono consegnatoci dai nostri fondatori. L’azienda è in forte cambiamento, ogni tanto ne siamo spaventati, ma siamo consapevoli che la strada è quella giusta e che noi siamo parte di quel cambiamento che desideriamo e che soprattutto vogliamo.

Questi sono solo degli spunti dei miei pensieri, dei pensieri della mia famiglia Biondan che forse potrebbero riempire pagine e pagine di parole, ma oggi in poche righe, vi ho voluto raccontare qualcosa di noi.

Elisabetta Biondan